Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Immagini di San Valentino da scaricare per biglietti con cuori

Pubblicato il da Mara Mencarelli

Immagini di San Valentino da scaricare per biglietti con cuori

Per dedicare un pensiero al vostro/a innamorato, per festeggiare il San Valentino le immagini, i fiori le parole sono un valido supporto. Per questo ho selezionato alcune belle immagini dedicate al San Valentino, da utilizzare come meglio credete. Di ogni immagini troverete allegato in basso il relativo file che potrete scaricare, per poi preparare dei bei biglietti di San Valentino da stampare e dedicare alla persona amata o a chi desiderat.

  • Immagine di San Valentino cuori e fiori

Immagine San Valentino fiori e cuori

Immagini di San Valentino da scaricare per biglietti con cuori

Questa seconda immagine di San Valentino è molto romantica un cuore dorato molto elegante su sfondo rosso.

San Valentino immagine cuore dorato con rosa

Immagini di San Valentino da scaricare per biglietti con cuori

Questa terza immagine di San Valentino, presenta dei colori dallo sfondo chiaro e raffigura sempre un bel cuore, un'immagine romantica e delicata

San Valentino cuori e nastri

Immagini di San Valentino da scaricare per biglietti con cuori

Questo è il 4° ed penultimo biglietto ma nei giorni a seguire ne caricherò altri. Questo biglietto presenta una grande scritta "Love" e tanti romantici cuoricini intorno che cadono come una pioggia d'amore.

san Valentino scritta Love con cuori

Immagini di San Valentino da scaricare per biglietti con cuori

Eccovi l'ultimo biglietto per San Valentino da scaricare cliccando sul file posto sotto, un immagine molto bella e suggestiva che raffigura due splendide rose rosse ed un cuore leggermente stilizzato. Un immagine evocativa che profuma d'amore!

Rose rosse simbolo dell'amore, insieme ad un cuore stilizzato sono la base di questo biglietto

commenti

Piange la mia anima nell'oblio di questi giorni

Pubblicato il da Mara Mencarelli

Piange la mia anima nell'oblio di questi giorni

Nel marciume di questo mondo corrotto,

piange la mia anima,

lentamente si allontana da ogni tremore sospetto,

rifugge schemi e stereotipi falsi, generati nel tempo.

Violenza e superbia, razzismo mascherato da superiore inferiorità.

Donne e bambini si perdono al cospetto di una violenza mascherata.

Anziani muoiono in silenzio solitari e rassegnati, persi nei ricordi lontani, tornano per un attimo bambini e sorridono lentamente, morendo in ogni attimo.

Le guerre popolano il pianeta, mentre milioni di uomini soccombono alla miseria e alla fame.

Piange la mia anima nell'oblio di questi giorni...

ciò che vede, è un accozzaglia di vite perse, accomunata del rincorre sogni e speranze,

mentre l'altro, il nessuno, il diverso, lo sfortunato di turno, giace sotto i suoi piedi.

Branditi i colpi di mannaia sopra ogni ostacolo reale o apparente.

Si schiudono le porte alla codardia di chi non vede le sofferenze altrui,

di chi pensa solo a se stesso,

al suo ego,

alle sue soddisfazioni: "non toglietemi una briciola dalla mia pagnotta!" grida, Mentre l'altro gli muore di fame accanto implorandone una briciola.

Nel vento dell'odio e dell'egocentrismo, regna superba l'invidia, la paura di essere da meno dell'altro, la voglia di emergere ed apparire.

Così si perdono ogni giorno, milioni di anime; incapaci di vedere il bello ed il buono che gli spetta e che gli è toccato per sua fortuna, in questa vita persa, vissuta spesso ai margini in un modo troppo vuoto, o forse, troppo pieno.

Un mondo in cui non c'è posto per tutti e, dove "i tutti" spesso, neanche esistono! Nessuno li vede, nessuno scorge le loro grida ne cura le loro ferite, nessuno si piega ai lamenti.

Anime perse in un mondo marcio, trascinate da una corrente travolgente in cui si perdono le identità, l'amore, la compassione.

In silenzio solitaria, piange la mia anima.

Mara Mencarelli

Foto: unanessunacentomila.blog.tiscali.it

Con tag poesie

commenti

Uomo: il tuo razzismo è la tua debolezza

Pubblicato il da Mara Mencarelli

Uomo: il tuo razzismo è la tua debolezza

Uomo: il tuo razzismo è la tua debolezza,

la paura del diverso, l'ansia per ciò che non si conosce.

Uomo il tuo razzismo è la tua povertà d'animo,

l'espressione di un cuore arido, brancolante nel buio di un un cielo senza ne luna ne stelle.

Uomo il tuo razzismo ti priva di braccia,

braccia per accogliere l'altro,

per amare ogni tuo simile,

braccia per accettare chi non è come te.

Colore, razza sesso, colore dei capelli, tendenze sessuali,

sono l'essenza di ogni individuo, la bellezza della sua diversità.

Popoli nelle città, nelle regioni, nelle nazioni e nei continenti.

Un unico popolo su questo pianeta.

Uomini che calpestano la stessa terra,

coperti dallo stesso cielo, bevono la stessa acqua evivono del medesimo sole.

Uomo: il tuo razzismo è la tua fragile debolezza.

Niente prede da sbranare, sole uomini da rispettare.

Mara Mencarelli

all right riservete

Con tag poesie

commenti

<< < 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 30 40 > >>