Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

61 post con poesie

Tu e lei

Pubblicato il da Mara Mencarelli

Tu e lei

Tu e lei

Lei e tu

Voi: due anime, perse in mille istanti,

moltitudine di sorrisi...

ed una lacrima.

Con tag poesie

commenti

Come un fiore

Pubblicato il da Mara Mencarelli

Ogni piccola e misera vita si compone lentamente,

sboccia, matura, si apre al mondo

si illumina, si illude, coglie i raggi del sole, beve la brina notturna

e la pioggia invernale.

Respira, espira, emana, diffonde e riceve, assapora.

Sfoglia ogni petalo e contali uno ad uno,

attimi fuggenti racchiusi in una profumata corolla,

piccoli istanti felici,

attimi di dolore.

Ogni petalo che cade è un attimo perduto,

un ricordo evanescente, che accompagna la sfiorire incalzante.

Come un fiore

Con tag poesie

commenti

Piccoli pensieri

Pubblicato il da Mara Mencarelli

Piccoli pensieri

Piccoli pensieri viaggiano come onde

fluttuano nell'aria e nell'acqua

affollano la mente.

Piccoli pensieri del passato, dell'oggi e del domani imminente,

scorrono, corrono si perdono e risaltano fuori

riempiendo la vita.

Sono il riassunto, l'introduzione, il percorso e la fine;

lo scorrer, il fluire di emozioni, episodi, tragedie felicità e amore.

Piccoli pensieri di ieri, di oggi, di domani,

essenza spirituale, fisica e morale,

presenza.

Con tag poesie

commenti

Piange la mia anima nell'oblio di questi giorni

Pubblicato il da Mara Mencarelli

Piange la mia anima nell'oblio di questi giorni

Nel marciume di questo mondo corrotto,

piange la mia anima,

lentamente si allontana da ogni tremore sospetto,

rifugge schemi e stereotipi falsi, generati nel tempo.

Violenza e superbia, razzismo mascherato da superiore inferiorità.

Donne e bambini si perdono al cospetto di una violenza mascherata.

Anziani muoiono in silenzio solitari e rassegnati, persi nei ricordi lontani, tornano per un attimo bambini e sorridono lentamente, morendo in ogni attimo.

Le guerre popolano il pianeta, mentre milioni di uomini soccombono alla miseria e alla fame.

Piange la mia anima nell'oblio di questi giorni...

ciò che vede, è un accozzaglia di vite perse, accomunata del rincorre sogni e speranze,

mentre l'altro, il nessuno, il diverso, lo sfortunato di turno, giace sotto i suoi piedi.

Branditi i colpi di mannaia sopra ogni ostacolo reale o apparente.

Si schiudono le porte alla codardia di chi non vede le sofferenze altrui,

di chi pensa solo a se stesso,

al suo ego,

alle sue soddisfazioni: "non toglietemi una briciola dalla mia pagnotta!" grida, Mentre l'altro gli muore di fame accanto implorandone una briciola.

Nel vento dell'odio e dell'egocentrismo, regna superba l'invidia, la paura di essere da meno dell'altro, la voglia di emergere ed apparire.

Così si perdono ogni giorno, milioni di anime; incapaci di vedere il bello ed il buono che gli spetta e che gli è toccato per sua fortuna, in questa vita persa, vissuta spesso ai margini in un modo troppo vuoto, o forse, troppo pieno.

Un mondo in cui non c'è posto per tutti e, dove "i tutti" spesso, neanche esistono! Nessuno li vede, nessuno scorge le loro grida ne cura le loro ferite, nessuno si piega ai lamenti.

Anime perse in un mondo marcio, trascinate da una corrente travolgente in cui si perdono le identità, l'amore, la compassione.

In silenzio solitaria, piange la mia anima.

Mara Mencarelli

Foto: unanessunacentomila.blog.tiscali.it

Con tag poesie

commenti

<< < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>